+39 029 475 6481
Japon

Condizioni Generali di Vendita


Condizioni generali

Condizioni particolari

Informazioni di viaggio

Le persone che si recano in Giappone sono pregate di informarsi presso le ambasciate od i consolati indipendenti a proposito delle formalità amministrative e sanitarie richieste.E' compito del cliente verificare che i propri documenti siano conformi prima di intraprendere il viaggio. Si consiglia caldamente di verificare tutte le informazioni presso le autorità competenti.

Japan Experience non puo' in alcun caso essere tenuta responsabile delle conseguenze che la mancata osservazione del regolamento politico, doganiero o sanitario prima o durante il viaggio implica. Nel caso in cui un cliente non potesse effettuare un imbarco a causa della mancata presentazione dei documenti necessari, non avrà diritto ad alcun rimborso.

Products

  • Japan Rail Pass
La ricevuta di Japan Rail Pass emessa da Vivre le Japon è rimborsabile fino ad un anno dalla data di emissione. Le spese trattenute sono del 10% dell'importo totale dei biglietti. Le spese di spedizione dei biglietti non sono rimborsate.

Al momento dell'acquisto del buono di scambio Japan Rail Pass, l'acquirente é pregato di leggere attentamente le condizioni di eligibilità relative al Japan Rail Pass indicate sul nostro sito al momento della comanda. 

Japan Experience non sarà in alcun caso responsabile se l'acquirente si vedesse rifiutato lo scambio del coupon contro il Japan Rail Pass una volta in Giappone, qualunque ne sia la ragione.

  • Assistenza Japan Rail Pass 
L'Assistenza non é rimborsabile.

  • Pocket Wi Fi 
Il pocket wifi e' rimborsabile fino a una settimana prima della data di inizio della locazione. Al di la di questa data, il pocket wifi non é più rimborsabile.

Le spese di annullamento sono del 10%. Per qualsiasi domanda di assistenza tecnica o malfunzionamento, si prega di contattare Global Advanced Communications via mail info@globaladvancedcomm.com o per telefono +81 3 5843 7636

In caso di perdita del Pocket Wifi o se il nostro partner (Global Advanced Communications) non lo ricevesse alla fine del periodo previsto, ci riserviamo il diritto di accreditare sulla carta di credito utilizzata al momento della prenotazione. Il pagamento completo della penalty sara' immediatatmente prelevato. La penalty corrisponde alla domma di 400 yen al giorno per il ritardo e 20 000 yen in caso di smarrimento del Pocket Wifi.

  • SIM Card 
La carta SIM é rimborsabile se non e' stata mai utilizzata e il suo imballaggio risulta intatto. Deve essere restituita il mese seguente l'acquisto. Le spese di annullamento sono del 10%.

  • Pasmo e Suica
Siccome la carta Pasmo e la carta Suica vendute sul nostro sito non sono personalizzate, alcun rimborso sarà possibile.

  • Limousine Bus Tokyo 
I biglietti per il Limousine Bus Tokyo possono essere rimborsati se mai utilizzati e se i vouchers sono restituiti nell'anno che segue l'acquisto. Le spese di annullamento sono del 10%. 

  • Yasaka Kyoto 
I transfer e le navette Yasaka sono rimborsabili se mai utilizzati e fino a una settimana prima dalla data del transfer. Le spese di annullamento sono del 10%. Spese di spedizione Le spese di spedizione non sono rimborsabili.

  • Prodotti opzionali 
I prodotti come le guide Japan by Train, le carte degli orari dei treni JR e le mappe Tokyo/Kyoto non sono rimborsabili.

Prezzi indicati

Nonostante facciamo del nostro meglio per aggiornare quotidianamente le informazioni presenti sul sito www.japan-rail-pass.fr e per renderle il più chiaro possibile, non possiamo garantire né il prezzo né la disponibilità di un certo prodotto.

I prezzi indicati sul sito sono a titolo indicativo e sono contrattuali solo una volta che il vostro pagamento é stato accettato dai nostri servizi ed il prodotto inviato.

Condizioni generali

In conformità agli articoli L211-8 e L211-18 del codice del turismo, le disposizioni degli articoli R211-5 fino a R211-13 del codice del turismo, che il testo qui sotto riproduce, non sono applicabili per le operazioni di prenotazione o di vendita dei biglietti che non rientrano nell'ambito di un forfait turistico. La brochure, il preventivo, la proposta, il programma dell'organizzatore, saranno contrattuali a partire dalla firma del modulo di iscrizione.

In assenza di brochure, preventivo, programma o proposte, il presente documento costituisce, prima della firma da parte dell'acquirente, informazione preliminare prevista dall'articolo R211-7 del codice del turismo. In mancanza di firma non sarà più valido entro 24 ore dalla sua emissione.

In caso di cessione del contratto, il cedente e/o il cessionario sono tenuti a pagare in maniera anticipata le spese che ne risultano. Quando tali spese eccedono gli importi mostrati nel punto vendita e quelli indicati dai documenti contrattuali, saranno forniti documenti giustificativi.

Vivre le Japon ha sottoscritto, presso la compagnia HISCOX 19 rue Louis le Grand 75002 Parigi, un contratto di assicurazione che ne garantisce la responsabilità civile professionale che ammonta a 3.800.000 euro.

Articolo L211-7

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
La presente sezione si applica alle operazioni e attività elencate nell'articolo L. 211-1, nell'ultimo capoverso dell'articolo L. 211-3 e nell'articolo L. 211-4.

Tuttavia, essa si applica alle operazioni seguenti solo quando queste rientrano nell'ambito di un forfait turistico come definito dall'articolo L. 211-2:

a) La prenotazione e la vendita di titoli di trasporto aerei o di altri biglietti su linea regolare;

b) L'affitto di locali ammobiliati stagionali, che rimangono disciplinati dalla legge n. 70-9 del 2 gennaio 1970 citata in precedenza e dai testi previsti per la sua applicazione.

ARTICOLO L211-8

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
Il venditore informa gli interessati, per iscritto prima della conclusione del contratto, del contenuto delle prestazioni proposte relative al trasporto e al soggiorno, al prezzo e alle modalità di pagamento, alle condizioni di annullamento e alle condizioni di superamento delle frontiere.

ARTICOLO L211-9

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
L'informazione preliminare prevista all'articolo L. 211-8 impegna il venditore, a meno che le modifiche in queste informazioni non siano state portate, per iscritto, a conoscenza degli interessati prima della conclusione del contratto.

Possono essere apportate modifiche alle precedenti informazioni solo se in esse il venditore se ne riserva espressamente la facoltà.

ARTICOLO L211-10

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
Il contratto concluso tra venditore e acquirente deve comportare, secondo le modalità fissate per via regolamentare, tutte le indicazioni relative ai nomi e agli indirizzi dell'organizzatore, del venditore, del garante e dell'assicuratore, alla descrizione delle prestazioni fornite, ai diritti e obblighi reciproci delle parti soprattutto in materia di prezzo, calendario, modalità di pagamento e di revisione eventuale dei prezzi, di annullamento o di cessione del contratto, e alle informazioni dell'acquirente prima dell'inizio del viaggio o del soggiorno.

ARTICOLO L211-11

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
L'acquirente può cedere il suo contratto, dopo aver informato il venditore in un periodo di tempo fissato in maniera regolamentare prima dell'inizio del viaggio o del soggiorno, ad una persona che soddisfi tutte le condizioni richieste per il viaggio o per il soggiorno. Il cedente e il cessionario sono solidalmente responsabili, nei riguardi del venditore, del pagamento del saldo del prezzo oltre che delle eventuali spese supplementari relative a questa cessione.

ARTICOLO L211-12

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
I prezzi previsti dal contratto non sono revisionabili, tranne nel caso in cui questo preveda espressamente la possibilità di una revisione sia in alto che in basso e determini le modalità precise per il calcolo, unicamente per tener conto delle variazioni:

a) Del costo dei trasporti, solitamente legato al costo del carburante;

b) Dei canoni e tasse relativi alle prestazioni offerte, come le tasse di atterraggio, di imbarco o di sbarco in porti e aeroporti;

c) Dei tassi di cambio applicati al viaggio o al soggiorno in questione.

Nel corso dei trenta giorni che precedono la data prevista di partenza, il prezzo fissato dal contratto non può essere oggetto di aumento.

ARTICOLO L211-13

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
Qualora, prima della partenza, il rispetto di uno degli elementi essenziali del contratto sia reso impossibile a causa di un evento esterno che si impone al venditore, questi deve il più rapidamente possibile avvertire l'acquirente e informarlo della facoltà di cui dispone di rescindere il contratto, ovvero di accettare la modifica proposta dal venditore.

Tale avviso e tali informazioni devono essere confermati per iscritto all'acquirente, che deve far conoscere la sua scelta nel più breve tempo possibile. Quando rescinde il contratto, l'acquirente ha il diritto, senza dover sostenere penalità o spese, al rimborso della totalità delle somme versate.

Il presente articolo si applica anche in caso di variazione significativa del prezzo del contratto che si verifichi in conformità alle condizioni previste dall'articolo L. 211-12.

ARTICOLO L211-14

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
Qualora, prima della partenza, il venditore rescinda il contratto in assenza di colpa da parte dell'acquirente, la totalità delle somme versate da quest'ultimo gli viene restituita, fatto salvo il diritto ad un eventuale risarcimento che questi potrebbe pretendere.

ARTICOLO L211-15

Modificato dalla LEGGE n. 2009-888 del 22 luglio 2009 - art. 1
Qualora, dopo la partenza, uno degli elementi essenziali del contratto non possa essere eseguito, il venditore deve, eccetto che per impossibilità debitamente giustificata, proporre all'acquirente delle prestazioni che siano sostitutive di quelle non fornite.

Il venditore prende a suo carico i supplementi di prezzo che ne risultano, oppure rimborsa la differenza di prezzo tra le prestazioni previste e quelle fornite.

Se l'acquirente non accetta la variazione proposta, il venditore deve procurargli i biglietti necessari al suo ritorno, fatto salvo il diritto ad un eventuale risarcimento che l'acquirente potrebbe pretendere.

contattateci

Se non trovate le informazioni di cui avete bisogno, non esitare a contattarci tramite email o direttamente a: +33 (0)1 42 61 60 83

contatto

Contatto
Contattateci tramite email al telefono al
+33 (0)1 42 61 60 83
Seguendo la navigazione su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie al fine di migliorare l'esperienza dell'utente, fornire contenuti personalizzati in base ai suoi interessi o realizzare statistiche delle visite. Continuando su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e configurare le preferenze riguardanti i cookie.